Spezialmente.it
 
Mappez Campione. Tra virgolette
Filippo Lubrano
23 Luglio 2006 ore 11:45, (Eventi SPM: Montetto)
  • -
  • +
  • commenta  condivisi su:    http://www.wikio.fr  
La finale del Montetto decisa a tavolino: storia triste della vittoria del pavido.
La Coppa di Cartapesta è dura da sollevare: dentro ci sono sospetti e sensi di colpa nascosti dietro una maschera dura. Ci si prova, a farli ragionare, gli amaranto nel prepartita: “Ma dai, non si può giocare un altro giorno? Che gusto c’è a vincerla così?”. Le risposte che hai sono solo dei “Noi non dobbiamo dare delle spiegazioni”, perché il calcio e l’agonismo, quando si esasperano in un campo di periferia, fanno dimenticare che si è prima di tutto amici con cui si dovrebbe poter parlare, e non stipendiati cui la società ha imposto di trincerarsi dietro un silenzio stampa.

La Pegazzano’s Cup viene assegnata per la prima volta senza giocare, in un clima surreale, con una squallida amichevole che si sostituisce alla finalissima.

“Anche noi volevamo spostarne una, ma se c’è un calendario si rispetta”, mi si obietta. Ed è vero: la mia squadra per prima ha giocato due partite senza il più forte dei suoi giocatori, e mai mi sarei sognato anche solo di chiedere un rinvio. Ma un conto sono i gironi o i quarti, un conto la finale: qui, non c’è alcun incastro di partite che rischiano di saltare, non c’è una dead-line, non c’è nemmeno il vincolo di giocarla per forza al Bonanni, se vogliamo (il trofeo Uisp a 11 si assegna al Picco, dopo che tutto l’anno si è giocato in campetti senza un ciuffo d’erba). C’è, o almeno ci dovrebbe essere, la voglia di giocare e di rimettere in gioco tutto, classifica cannonieri e risultato finale.

Gli Outsider arrivano secondi pur non avendo mai perso sul campo: 5 partite, altrettante vittorie, di cui peraltro la prima, forse la più nitida ed impressionante, proprio sulla Mappez, in quello che a posteriori possiamo davvero considerare il girone di ferro del Montetto. La colpa è loro, certo, perché nelle specifiche di inizio torneo potevano dire che giocare il sabato per loro era un problema (e forse, con l’attaccamento a questo torneo della Mappez qualcuno si sarebbe anche potuto liberare: ma la passione non s’inventa, e per la prima partecipazione non ci si può neppure aspettare un entusiasmo smisurato): ma dalle nostre parti tifiamo per il buon senso, quello che ci ha portato a non protestare quando ai Celtic sono stati tolti due soli punti, mentre il regolamento parlava chiaro (e chissà, se fossero stati nel girone D, se l’applicazione non sarebbe stata più letterale). E il buon senso diceva: mettiamoci d’accordo.

Perché il regolamento è ferreo anche sul discorso tesserati, ma quando ho voluto fare dei controlli (era l’unico impegno che mi sono preso, per dare una mano: ma sbagliando s’impara, tranquilli) mi si è detto che era meglio lasciar perdere, ché non ne valeva la pena. Ex-post, verrebbe da pensare: ma di sospetti ce ne sono già troppi, e il calcio sta già abbastanza male di suo.

Così, l’unico precedente rimane quel 9-5 per Tiscione e company: la Mappez da quel giorno è cresciuta davvero tanto, ed è un peccato dover usare come mappa, per orientarsi nella selva dei “se” e dei “ma”, unicamente il risultato di quell’incontro. La finale era più una chance proprio per la truppa di Dini di dimostrare di essere la più forte.

Si è scelta invece la strada più breve, quella immediata: e se la coscienza è a posto così, tanto meglio per loro.

Personalmente, se dopo l’anno scorso mi era passata la voglia di organizzare, forse quest’anno mi sta passando anche quella di giocare. Almeno qui. Non credo che l’anno prossimo ci sarà alcuna AC Giannetti (“meno male”, diranno i più, come avranno detto “meno male” per la Juve: ma è una sconfitta di tutti, questo dovete capirlo), almeno in quello che qualcuno continuerà a chiamare “Torneo del Montetto”. Che quest’anno doveva essere salvato dopo un esperimento, quello dell’allargamento della scorsa edizione, finito male. E che invece è caduto in basso, così in basso che sulle tribune dell’accogliente Bonanni per la finale erano in non più di 15, età media 50 anni.

Forse avrò ancora la voglia di riproporre qualcosa di diverso, o meglio, di più simile a quello che è stato. Forse nasceranno due Montetti, forse mille: ognuno allora potrà finalmente sollevare la sua coppa di Cartapesta, ognuno avrà la sua stella sul petto. Perché non è questo, in fondo, lo spirito del gioco?
Filippo Lubrano
 
Vota l'articolo
Per votare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
Informazioni sull'articolo: 5.79 voto medio su 24 voti ricevuti, 12 commenti, 2408 letture
Commenta
Attenzione!
  • Sun-TIMES s.r.l. declina ogni responsabilità circa il contenuto dei commenti degli utenti della community relativamente agli articoli della redazione giornalistica di Spezialmente.it. L'autore dei commenti si assume interamente la responsabilità penale e civile di ciò che scrive.
caratteri rimasti
Per commentare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
romitinho
25.7.2006 ore 12:49
Ciao a tutti,secondo me il calendario va rispettato.Io,per esempio,non sono riuscito a giocare neanche una parita quando un qualsiasi altro giorno mi avrebbe permesso di giocare...peccato...sarà x il prossimo anno...
igorzaniolo
23.7.2006 ore 20:32
sottolineo e confermo il Candido Cannavo di Stocazzo per l'autore di questo articolo, una vero moralizzatore manda un curriculum alle IENE!!!!
ilmerdallaro
23.7.2006 ore 18:57
per chiudere la polemica, che preciso non voleva essere rivolta verso gli Outsider, bensì verso quelli che hanno moralizzato attorno alla nostra squadra e all'aver vinto a tavolino (in primis il Candido Cannavò di stocazzo che ha scritto l'articolo) dico che noi anche in tre saremmo per lo meno venuti a inizio partita a parlare con gli avversari, a scusarsi per non poter giocare la finale, insomma, a comportarci responsabilmente. Sul fatto poi che ce ne avete date 9 (fatto innegabile) dico ...
ilmerdallaro
23.7.2006 ore 18:57
...che potevate ridarcene altrettante (forse anche 12 o 40) ma che non lo sapremo mai e che se non lo sapremo non è di certo per colpa nostra. Meno male che c'è Bisti a scrivere gli articoli che è l'unico che ha capito il vero spirito della questione...Grande Bisti, l'anno prossimo scrivili solo te gli articoli che sono sempre un piacere da leggere
ilmerdallaro
23.7.2006 ore 18:52
per chiudere la polemica, che preciso non voleva essere rivolta verso gli Outsider, bensì verso quelli che hanno moralizzato attorno alla nostra squadra e all'aver vinto a tavolino (in primis il Candido Cannavò di stocazzo che ha scritto l'articolo) dico che noi anche in tre saremmo per lo meno venuti a inizio partita a parlare con gli avversari, a scusarsi per non poter giocare la finale, insomma, a comportarci responsabilmente. Sul fatto poi che ce ne avete date 9 (fatto innegabile) dico ...
colo
23.7.2006 ore 15:49
ostare la finale e non ci è stato concesso.A quel punto siamo rimasti in 4 senza portiere e in questa condizione sarebbe stato un tiro a segno piuttosto che una finale per questo abbiamo scelto di non giocare.Io capisco le esigenze degli organizzatori, per cui da parte nostra non c'è stata nessuna polemica.Proprio per questo non ti puoi permettere di darci del "gruppo di bambini che ha rovinato il torneo"(parafraso) nè tanto meno di avere paura di perdere, visto che in girone ne avete prese 9!
colo
23.7.2006 ore 15:24
per casi limite che sarebbero potuti accadere( e sono accaduti).E proprio perchè inseriti all ultimo al momento del bisogno non sono stati disponibili.Quindi di fatto eravamo in 8 e il giorno della finale in 2 erano impegnati sul lavoro,dopo che avevano già fatto salti mortali per fare la semi,e un altro era a fare un Campionato Italiano di Atletica Leggera,che, con tutto il rispetto per il Montetto, reputo più importante.Noi sapevamo di questa situazione prima della semi e abbiamo chiesto di sp
colo
23.7.2006 ore 15:18
Caro merdallaro se ti riferisci a noi Outsider come boicottatori del torneo ti sbagli di grosso.Innanzitutto perchè abbiamo fatto il possibile per dare il massimo in tutte le partite(contro la S.P.B. abbiamo gicato in 5 perdendo di un gol)e in secondo luogo perchè lo spostamento della finale è stato chiesto prima dei quarti quando ancora non sapevamo neanche se avessimo potuto farla la finale.Poi ti voglio dire che la nostra rosa era di 11 giocatori con 3 ragazzi inseriti di fretta all ultimo
igorzaniolo
23.7.2006 ore 14:31
E' Finita come daveva finire una farsa come tutto il torneo complimenti solo per gli sforzi del Dini di creare un torneo serio peccato che attorno non c'erano persone in grado di dargli una mano conoscenti di calcio ma solo buone a fare buone romanzine, a scrivere racconti. A noi dispiace se non ci sarà L'ac Giannetti perchè mai vorremmo vedere un avversario scomparire ma forse è l'ora di creare qualcosa di serio in modo da vedere al campo gente che ha voglia di vedere partite e non commedie!!!!
ilmerdallaro
23.7.2006 ore 13:47
...ha deciso di boicottare e così rovinare la finale di ieri e indirettamente tutto il torneo, solo per paura di non vincere dovendo rinunciare ai due indubbiamente più forti della loro rosa. Quindi vedete di non tirare fango sulla Mappez nè tantomeno sul suo capitano che si è preso la briga di organizzare per tutti noi un torneo bellissimo rovinato solo da un gruppo di bambini che non sanno perdere.
ilmerdallaro
23.7.2006 ore 13:42
In più a ritirare la coppa dei secondi c'era proprio uno dei 2 per i quali tutti noi eravamo disposti a rinviare la partita. Noi eravamo in 2 in meno; uno che ci sarebbe stato solo per 20 minuti; 2 (tra cui il sottoscritto) con 3 stiramenti per gamba, però un'ora prima eravamo tutti lì a riscaldarci o cmq a onorare il torneo.Sono sicuro di non dover chiedere scusa a nessuno per aver vinto la coppa e anzi mi aspetterei delle scuse soprattutto agli organizzatori da parte di chi (continua...)
ilmerdallaro
23.7.2006 ore 13:37
Innanzi tutto il concetto che "Noi non dobbiamo dare delle spiegazioni” è sempre valido, ma siccome il nostro reporter sembra non capire malgrado le spiegazioni del pre-partita, conviene ribadire il concetto. La finale era programmata da un mese per giocarla ieri sera, gli avversari avevano una rosa di 11 o 12 giocatori e di assenze più che giustificabili ne avevano solo 2 (mentre gli altri al pomeriggio sono stati visti al mare, in treno da pisa o cmq a farsi i cazzacci loro). continua...
Pubblicità
Attenzione! I forum di Spezialmente.it sono moderati dallo staff del portale, che provvedono ad eliminare i post ritenuti non consoni alla pubblicazione. Sun-TIMES s.r.l. declina ogni responsabilità circa il contenuto delle discussioni. La sezione "Vip Blog" è un'area concessa da Spezialmente.it in piena gestione ai singoli blogger: Sun-TIMES s.r.l. e lo staff di Spezialmente.it declinano ogni responsabilità riguardo i contenuti ivi comparsi. L'autore dei commenti si assume interamente la responsabilità legale e penale di quanto scrive e della veridicità dati inseriti al momento della registrazione.