Spezialmente.it
 
McCarthy al Montetto
Filippo Lubrano
18 Luglio 2006 ore 02:20, (Eventi SPM: Montetto)
  • -
  • +
  • commenta  condivisi su:    http://www.wikio.fr  
De riconoscentia et elegantia: caccia alle streghe e guerra tiepida sulle tribune del Bonanni, e per estensione sul virtuale. Ma dite che la smetteremo?
Il foglietto illustrativo da leggere prima dell'uso è breve e conciso: a rigà, e pigliatevi un po' di Tavor, Gutalax, Viagra o quello che serve, ma in sostanza sfogate altrove l'impeto che tendete a distillare solo qui, per carità d'Iddio.

Cominciamo dai fatti, comunque, ché senno ci si dilunga. Anche quest'anno ci sono ricascato: ho dato la mia disponibilità a dare una mano, per quello che potevo, per il torneo. Così, mi sono preso la briga di fare io da tramite con la Uisp, e controllare i tesseramenti. Per adempiere al mio compito, mi capirete, avevo quest'esigenza bizzarra di avere le rose con me. Rose che non mi sono tuttora state consegnate (Meury: dove hai trovato la voglia di denunciare questo "scandalo", vedi di trovare anche quella per dare una mano, perchè nulla ti vieta di alzare anche il culetto e fare certe cose tu, con o senza dente in radica. Senza rancore), ma vabbè, ci mancherebbe, siamo tutti in buona fede. Le prime che mi arrivano sono quella scarabocchiate in un fogliaccio dal Dini. Tra queste due, c'è quella dei Celtic. Copio e incollo, mando alla Uisp e mi tornano indietro i risultati: c'è tal Eros Giulietti che pare sia tesserato. Giro il tutto agli organizzatori, e li chiamo.

Nella telefonata premetto - e chiedo ad entrambi gli organizzatori, o agli altri potenziali testimoni di confermare, please - che non me la sento assolutamente di chiedere la vittoria a tavolino per la nostra squadra in un match in cui abbiamo perso meritatamente e senza appello (e forse, caro Matteo, se magari mi davi una telefonata prima di accusare per sentito dire, era meglio), in nome del "buon senso" di cui ho tanto parlato nelle scorse edizioni, e che è stato forse il peggior fallimento di questo torneo, dove, evidentemente, lo sproloquio va per la maggiore.

L'organizzazione, dunque, decide per i due punti di penalizzazione: decisione che a mio avviso è UN REGALO, dato che c'è un regolamento online che parla chiaro, e non fa distinzione tra chi è sceso in campo o no (e qui, distinguiamo dal buon senso: è chiaro che, in base a quello, non esiste reato e dunque non ha senso neppure la penalizzazione), e sarebbe legittimo rifarsi a quello, specie se la condizionale sulla buonafede chi ha fatto la squadra se l'è già bruciata l'anno scorso e nelle settimane precedenti al torneo.

E' a questo punto che compaiono sul sito dei Celtic gravi j'accuse provenienti da una penna assai audace, e competente. Partendo da una precisa e distaccata disamina del caso, l'ignoto giornalista, che pare sia già stato contattato da Repubblica per sostituire la rubrica dell'Amaca di Serra (ma in molti sospettano che dietro il blog si celi la firma di Umberto Eco: ecco svelato l'arcano, ordunque!), deduce un sillogismo disarmante e giunge a dimostrare con lapalissiana evidenza l'innocenza dei suoi.

Grazie alle intercettazioni effettuate con un sofisticato apparecchio di derivazione dal walkie talkie di Topolino provenienti da via Rismondo e limitrofe, ad oggi si sa poi tutto anche dell'asprezza delle torture applicate dal Moggi di via Giannetti all'attuale organizzazione negli spogliatoi del Bonanni: non c'è dunque bisogno che mi dilunghi ulteriormente, perché del resto è sotto gli occhi di tutti quanto le mie pressioni abbiano beneficiato alla mia squadra, che ha brillantemente superato il primo turno a punteggio pieno (cazzo, e pensare che non sono manco riuscito a decidere la mia, di squadra, pensa un po' a volte la vita!).

Ma quello che più mi lacera dentro e non mi fa dormire, è vedere che le accuse sul forum (e meno male che non ho viste quelle censurate da Killer-Kiroken...!) arrivano da quello che posso considerare a ragion veduta un amico di vecchia data, una persona che, vale la pena ricordarlo, ha sempre contributo in maniera propositiva alla costruzione di un torneo all'altezza di questo nome, prodigandosi contro le ingiustizie di ogni sorta ed ergendosi integerrimo a baluardo del rispetto dei regolamenti, un uomo che può presentarsi a capo eretto davanti al tribunale di Dio e degli uomini, fiero del proprio fair play e orgoglioso della propria magniloquenza. Il cuore ratto mi s'impregna di tristezza, se penso che quest'uomo fantastico si ricorda di me, "piccolo" personaggio abietto che trama nell'ombra, solo per circa 20 giorni l'anno, che Destino vuole coincidano con quelli di questo torneo: ah, cosa non darei per poter bere alla fonte della tua saggezza ogni giorno, o mia Musa, e non solo a piccoli sorsi per pochi istanti!

E' con grande pena e stanchezza, lo capirete - e qui torno serio, per un attimo - che leggo di complotti e di presunte persecuzioni, accuse e infamie in un torneo che ho visto crescere e che continuerò sempre a seguire - perchè ci ricadrò, vedrete. Il mio pensiero serio della serata va a chi davvero si sbatte ogni giorno perchè questa piccola macchina funzioni a dovere: a Enrico e al Dini, padri adottivi di una creatura che col tempo non potevo più mantenere, a Ricky - ed insieme al pensiero, va un grosso "in bocca al lupo" per la lussazione - che in due anni è già a livelli di innamoramento preoccupanti e che spero peggiorino di anno in anno, e a tutti quelli che sostanzialmente non rompono i coglioni, ma vengono al campo per divertirsi, innanzitutto, e cercando anche di vincere, magari (perchè il Bertu è un esempio per tutti, ma poi chi vorrebbe giocarci in squadra assieme?!).

Agli altri, rimarranno recriminazioni e briciole, piccole piccole, e le parole per descrivere le persone intorno ne saranno l'ovvia conseguenza.

PS: solo uno smarrimento: ma Moggi, non era quello che cercava di fregare?

PPS: prima di scrivere frasi inopportune, considerate che al momento della registrazione avete asserito che i vostri dati sono veritieri, e pertanto vi prendete tutte le responsabilità di ciò che scrivete e avete già scritto qui ed altrove. Serenamente, ci mancherebbe: solo mi sembrava opportuno precisare, dato che questa sarà l'ultima precisazione che mi sentirò in dovere di dare da qui alla fine del torneo. Con stima alternata, il sempre vostro F.L.

Filippo Lubrano
 
Vota l'articolo
Per votare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
Informazioni sull'articolo: 3.15 voto medio su 20 voti ricevuti, 4 commenti, 2290 letture
Commenta
Attenzione!
  • Sun-TIMES s.r.l. declina ogni responsabilità circa il contenuto dei commenti degli utenti della community relativamente agli articoli della redazione giornalistica di Spezialmente.it. L'autore dei commenti si assume interamente la responsabilità penale e civile di ciò che scrive.
caratteri rimasti
Per commentare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
aquilotto
18.7.2006 ore 19:18
l' avrei potuta fare,ma l avresti dovuta fare tu giorni addietro quando hai avuto notizia del nostro tesserato.Perche non l hai fatto?io ti ho voluto far vedere come è brutto non dire le cose di persona ma dietro cosi.Il tuo pezzo è molto bello e ricco di belle parole ma forse ha un po il merito di confondere la platea di osservatori attenti del montetto.Non me l' aspettavo Fil,proprio non me l' aspettavo. Con corrente alternata,il vostro Matteo#19
aquilotto
18.7.2006 ore 19:15
Caro Filippo,la fonte da cui ho ricevuto l informazione è molto più che attendibile fidati, e per quello che miha detto non pare proprio che tu non ti sia sentito di chiedere la partita persa a tavolino,anzi le partite.Non hai idea di quanto ci sono rimasto male perche una cosa del genere da fastidio,pensa poi da una persona che conosci,con cui hai comunque diviso altre esperienze oltre i vari tornei come l inizio di questo sito,quando ancora eravamo pochi e non era a questo livello.La telefonat
igorzaniolo
18.7.2006 ore 08:16
hai ragione sbagliamo noi a non dirtele di persona le cose, perdona la nostra ignoranza o Sommo. Comunque capitara l' occasione per parlare e portarti i testimoni di ciò che diciamo, bravo HAI DI NUOVO RIGIRATO LA FRITTATA dalla tua parte con un bel discorsetto che non sappiamo fare. Tutti prostrati ai tuoi piedi ti salutiamo
igorzaniolo
18.7.2006 ore 08:10
putroppo a noi le cose che ce le ha dette un uccellino che fa parte dell'organizzazione quindi continua pure a fare il moralista e ad attirare la gente verso di te, e a scaricare accuse sugli altri . Comunque chiedi a tal organizzatore se gli hai messo pressione invece di dire potevi chiamarmi matteo per sentire come sono andate le cose invece di parlare per sentito dire. Noi abbiamo le certezze di qualcuno di cui non voglio fare il nome per rispetto. Gerazie Comunque
Pubblicità
Attenzione! I forum di Spezialmente.it sono moderati dallo staff del portale, che provvedono ad eliminare i post ritenuti non consoni alla pubblicazione. Sun-TIMES s.r.l. declina ogni responsabilità circa il contenuto delle discussioni. La sezione "Vip Blog" è un'area concessa da Spezialmente.it in piena gestione ai singoli blogger: Sun-TIMES s.r.l. e lo staff di Spezialmente.it declinano ogni responsabilità riguardo i contenuti ivi comparsi. L'autore dei commenti si assume interamente la responsabilità legale e penale di quanto scrive e della veridicità dati inseriti al momento della registrazione.