Spezialmente.it
 
… E ora sotto con gli eventi
Francesco Pelosi
1 Giugno 2007 ore 13:20, (Notizie: Editoriali)


Attenzione: notizia della testata giornalistica "Spezialmente", attiva dal 7.4.06 all'11.4.08


  • -
  • +
  • commenta  condivisi su:    http://www.wikio.fr  
Passata la campagna elettorale, Spezialmente si guarda intorno e punta nuovi obiettivi. Un graduale cambio di pelle che sa di ritorno alle origini. Vademecum per gli utenti, onde evitare sconvolgimenti inaspettati.
Ai giovani non interessa la politica? Di questo luogo comune Spezialmente ne ha sfatato i contorni, e forse anche un bel po’ di polpa. Quando ho scritto che avremmo puntato tutto sulla campagna elettorale, per seguire a 360 gradi quella che è stata la partita più importante della nostra prossima stagione quinquennale, abbiamo abbandonato un po’ di sport – ci spiace – notizie d’attualità – ma la cronaca non è mai stata la nostra priorità – e abbiamo infarcito il sito di politica. Con i nostri articoli, ma anche con la pubblicità elettorale, dove bisogna riconoscere i meriti di ognuno: il centro sinistra, conscio del ruolo predominante e di “comando” goduto in città, a scelto un metodo pubblicitario freddo, con banner che conducevano a contenuti impostati. Il centro destra, invece, rinvigorito nell’orgoglio e con un po’ speranza in più in questa tornata elettorale (ben riposta, visti i risultati), ha cercato – alcuni in modo… peculiare – di strappare consensi basandosi sull’interattività, mettendosi a confronto direttamente con il sito e i suoi utenti, scrivendo di proprio pugno interventi sui blog, diari personali divenuti manifesti elettorali dai colori variopinti. I numeri, per noi che ancora sappiamo contare senza giocare a “conta e raddoppia” (o triplica e quadruplica, a seconda dei punti di vista), sono di tutto rispetto: per 19 interventi avuti complessivamente da 6 bloggers (5 del centro destra, uno del centrosinistra), ci sono stati ben 237 commenti. Un’ ondata di formicolii alle dita evidentemente, visto che le letture si sono tenute costantemente nella nostra media abituale (giusto qualche centinaio di visite uniche in più). Questo vuol dire che molta della gente silenziosa, iscrittasi al sito per condividere da solo osservatore il clima della community, durante la campagna elettorale ha deciso di scrivere, perché santo dio almeno una volta nella vita è bello dire come la si pensa, lasciando indietro ogni timore o remora. A ingigantire il metro dell’interattività avuta, troviamo poi le letture degli articoli politici – una media generale di 100 letture per articolo – e i forum: 12 topic di politica aperti, con un totale di 152 risposte e, numero alquanto rilevante, 2328 visite totali a tali tipic. Numeri che potrebbero dire poco, ma che per noi sono importanti, sono successi, sono la dimostrazione che il Don Chisciotte arancione, a volte, non sbaglia. E ai giovani la politica interessa, tanto ed anche oltre.

Riprendiamo allora il filo dell’editoriale di un mese e mezzo fa, dove da “profeta” ho lanciato la linea condivisa con tutto lo staff, per dirvi dove si dirige ora il nostro portale. Non tremate, non andiamo né verso lidi sconosciuti ne tanto meno verso un’altra, ennesima versione di Spezialmente. No, andiamo semplicemente verso le nostre origini. Non un ritorno indietro, ma un prospettarsi in avanti con più decisione. La testata giornalistica, laboratorio di concertazione pubblica, ha funzionato, ma deve mirare a determinati obiettivi, anche perché sappiamo – e lo riconosciamo con sincerità – che altri portali fanno sicuramente meglio di noi l’informazione. Quella “spicciola” (senza usarne l’accezione dispregiativa) intesa nel senso di comune, da giornale, anzi, da Giornale. La nostra idea invece è sempre stata un’altra: fare informazione di analisi, commento, condivisione. Si, ancora lei, la famosa “informazione partecipata”. E allora dobbiamo ripartire da questa, bestia sovraumana che richiede anima, corpo, cuore e sangue, per dirigerci a farla esattamente come avevamo in testa, dedicandoci cioè solo agli eventi. Perché Spezialmente è questo: un luogo di concertazione e scambio, che ti informa su ciò che si muove in città. Lasciamo agl’altri il gusto di avere 389576093686503 articoli, la metà dei quali magari da tg delle dodici. Noi ne vogliamo meno, ma soppesati e mirati. Noi li vogliamo vivi, caldi, e, non ultimo, integrati a pieno con gli utenti. A fianco di questa informazione, dunque - che da qui a settembre passa per l’Estate Spezzina, il Pop-Eye, il Palio del Golfo, I Luoghi della Musica e quant’altro succederà nella nostra parte di mondo - la community, con i suoi blog – piano piano li state/stiamo usando -, le fotogallery personali (geniale idea che non tramonta mai) e l’ormai glorioso forum. E se ogni tanto peccheremo in aggiornamento, ricordatevi che Spezialmente è nato per vivere dei contributi spontanei degli utenti, e dunque contiamo sempre e ancora su di voi: potete aiutarci quando volete, e potete contribuire attivamente al buon proseguimento di quello che è stato un esperimento riuscito nei suoi intenti, divenuto il Portale dei Giovani Spezzini e che ora, ragazzi, ha bisogno di tutto il nostro impegno per andare avanti.
Francesco Pelosi
 
Vota l'articolo
Per votare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
Informazioni sull'articolo: 2087 letture
Commenta
Attenzione!
  • Sun-TIMES s.r.l. declina ogni responsabilità circa il contenuto dei commenti degli utenti della community relativamente agli articoli della redazione giornalistica di Spezialmente.it. L'autore dei commenti si assume interamente la responsabilità penale e civile di ciò che scrive.
caratteri rimasti
Per commentare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
Pubblicità
Spezialmente.it, testata giornalistica on-line iscritta al Registro Stampe del Tribunale della La Spezia n. 6/08 in data 24/12/2008.
Proprietario: Sun-TIMES S.r.l. - Editore: Ass. Culturale Spezialmente.it, - Direttore Responsabile: Francesco Pelosi. Redazione: redazione@spezialmente.it