Spezialmente.it
 
Attenzione: bypass della Spezia a rischio
Francesco Pelosi
12 Novembre 2006 ore 16:46, (Notizie: Editoriali)


Attenzione: notizia della testata giornalistica "Spezialmente", attiva dal 7.4.06 all'11.4.08


  • -
  • +
  • commenta  condivisi su:    http://www.wikio.fr  
Dall’ 8 al 10 dicembre arrivano in città 150 percussionisti per la “Balengo Parade”, laboratorio collettivo nazionale di Samba&Percussioni. Prevista per l'otto sera una sfilata tonante per le vie del centro: un’occasione “pericolosa” per divertirsi a SP.
Fanno rumore, incuriosiscono i passanti, straniscono i più anziani, piacciono alla maggioranza. Hanno un gusto esotico, un po’ brasiliano e un po’ africano, li senti in giro per le strade uniti agl’odori della città, ai rombi delle auto e all’ingombranza dello smog. Li ascolti per qualche minuto e il sangue ti inzia ballare, quasi fosse animato come in "Siamo fatti così”. Le piccole, medie e maxi carovane di percussionisti di strada hanno ormai contagiato anche l’Italia, allargando un movimento che a pieno titolo si può inserire tra le tendenze in ascesa degl’ultimi anni.



Se vogliamo dunque muoverci a ritmo di samba e percussioni – che si stanno diffondendo addirittura nelle discoteche house, seguendo una delle numerose correnti collaterali prese dal movimento in Italia – avremo la possibilità di farlo in un contesto cittadino, per un’occasione particolare che potrebbe stroncare il gigantesco baypass della Spezia con un sol colpo di bongo. Arriva infatti nel secondo week end di Dicembre la "Balengo Parade”, seminario collettivo a cui parteciperanno oltre 150 gruppi provenienti da tutta Italia.



L’organizzazione, sviluppata dall’ associazione culturale batebalengo (www.batebalengo.org) in concerto con il Comune della Spezia, l’ Assessorato alle attività produttive e al turismo, alle V circoscrizioni, all’ atc, al Civ associazioni di categoria dei commercianti della Spezia e all’ Istituzione per i Servizi culturali, si arrischierà anche in una sfilata danzante per le vie del centro, programmata per Sabato 8 dicembre dalle 21.

Un percorso cittadino da capogiro, che farà ballare gli abitanti sonnacchiosi della Spezia, con partenza da Piazza Brin e arrivo in Piazza Garibaldi, toccando piazza Cavour, Via Chiodo, piazza Verdi , piazza del Bastione e via Prione. Un carnevale atipico e anticipato, un Bum Bum di qualche ora per risvegliare i bradicardici della città tra facce stranite e altre felici, perché al di là dei gusti personali qualche sonoro applauso va comunque rivolto all’iniziativa, che si inserisce in quell’onda di idee che finalmente trovano la forza per esprimersi ed urlare l’alza bandiera in città. E’ dunque un altro ennesimo segno di voglia di cambiare, che si rivolge alla Spezia e per il proprio carattere strizza l’occhio soprattutto alla parte giovane del Golfo dei Poeti, chiedendo il basilare impegno d’esserci ed unirsi al serpentone del sabato, se il programma degl’altri giorni risulterà troppo esigente per essere assaporato.



Spezialmente, ormai famoso – per il suo piccolo pubblico – nel criticare o nel lodare, seguirà l’evento anche con qualche approfondimento riguardante i laboratori previsti e gli incontri degl’altri giorni (troverete tutto il programma nella sezione Arte & Musica), ma da buon "Portale DEI Giovani SPEZZINI”, rivolge a tutti i suoi coetanei - giovani d’anima, non d’ anagrafica – l’impegno di provare a gustare il sapore più superficiale dell’iniziativa, laddove non si sappia cogliere il gusto più maturo. Invitiamo cioè tutti a vivere una serata in città di sicuro diversa, senza emigrare, evadere, scappare dalle porte del centro storico, che il divertimento ogni tanto lo sappiamo programmare anche noi e non c’è solo a Sarzana o in Versilia.

L’evento, che per il suo nome fa sorridere ("Balengo Parade”), non rappresenta l’attività di un gruppo singolo, bensì rispecchia un palcoscenico nazionale con gruppi provenienti da tutto lo stivale: viviamocelo allora questo "benedetto” sabato spezzino, unendoci al corteo e alla festa. Se dopo la serata riscontreremo anche solo un forte mal di testa, vorrà dire che comunque, un risultato, è stato conseguito.
Francesco Pelosi
 
Vota l'articolo
Per votare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
Informazioni sull'articolo: 2526 letture
Commenta
Attenzione!
  • Sun-TIMES s.r.l. declina ogni responsabilità circa il contenuto dei commenti degli utenti della community relativamente agli articoli della redazione giornalistica di Spezialmente.it. L'autore dei commenti si assume interamente la responsabilità penale e civile di ciò che scrive.
caratteri rimasti
Per commentare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
Pubblicità
Spezialmente.it, testata giornalistica on-line iscritta al Registro Stampe del Tribunale della La Spezia n. 6/08 in data 24/12/2008.
Proprietario: Sun-TIMES S.r.l. - Editore: Ass. Culturale Spezialmente.it, - Direttore Responsabile: Francesco Pelosi. Redazione: redazione@spezialmente.it