Spezialmente.it
 
Premio Exodus, tra tragedia e speranza
Elena Voltolini
17 Ottobre 2010 ore 17:02, (Notizie: Cultura & Spettacolo)
  • -
  • +
  • commenta  condivisi su:    http://www.wikio.fr  
La decima edizione a Shirin Ebadi, Premio Nobel per la pace 2003. Dal 20 al 23 ottobre alla Spezia iniziative incentrate sulla riflessione interculturale e il confronto tra società, idee e religioni. Tra gli ospiti Ceronetti, Veronesi, Capossela.
Da Porta di Sion a mediatrice per la pace internazionale e il dialogo tra religioni e culture: La Spezia conferma il proprio ruolo, che affonda le radici nel 1946, quando la città era il punto di riferimento per i profughi ebrei che cercavano di raggiungere la “terra promessa”, ma che è attualissimo anche oggi visto che, purtroppo, la questione mediorientale appare lontana dalla soluzione.

Dal Golfo dei Poeti, alla fine degli anni ’40, salparono molte navi, dirette verso est, per “riportare a casa” gli ebrei, al punto che ancora oggi sulle cartine israeliane la città viene indicata con il nome di “Schàar Zion”, la Porta di Sion. Oggi, da quello stesso Golfo, si cerca di fare salpare una nuova speranza di pace, dialogo e convivenza per tutto il Mediterraneo. Da dieci anni una rassegna, il Premio Exodus, che prende il nome proprio dalla più famosa di quelle navi cariche di speranze partite dalla Spezia, cerca di non fare calare il silenzio su quelle pagine di storia italiana ed internazionale, di lanciare moniti affinchè si lavori per il rispetto e la pacifica convivenza tra etnie e religioni diverse, e lo fa attraverso le voci di personaggi autorevoli e le loro testimonianze fatte di azioni concrete.

Quest’anno la speranza avrà il volto sorridente di Shirin Ebadi, avvocato e pacifista iraniana, Premio Nobel per la Pace nel 2003, fondatrice dell’associazione non governativa Society for Protecting the Child’s Rights, scelta dagli organizzatori del Premio Exodus come vincitrice della decima edizione.
La consegna del premio avverrà sabato 23 ottobre al Teatro Civico, a conclusione di quattro giorni di dibattiti, testimonianze, incontri con le scuole, proiezioni cinematografiche, installazioni multimediali all’insegna della riflessione interculturale e del confronto civile tra società, idee e religioni.

Oltre a Shirin Ebadi ci saranno moltissimi altri ospiti di rilevo, come sottolinea la direttrice artistica della manifestazione, Francesca Valeria Sommovigo. “Dalle testimonianze dirette di Liliana Segre, deportata ad Auschwitz a soli tredici anni dal Binario 21 della Stazione Centrale di Milano e di Eva Kor Mozes, una delle pochissime sopravvissute ai terribili esperimenti del dottor Mengele nei campi di sterminio nazisti, dall’artista Guido Ceronetti a Umberto Veronesi, al musicista Vinicio Capossela, poi grandi giornalisti e fotoreporter, storici ed esperti di religione e relazioni internazionali ”.

Ecco il programma completo della decima edizione del Premio Exodus. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito


MERCOLEDÌ 20 OTTOBRE
Anteprima Exodus - Sezione Exodus Arte CAMeC ore 18.00

PIANO TERRA - Inaugurazione Mostra di Guido Ceronetti - Ti saluto mio secolo crudele.
A cura di Marzia Ratti e Francesca V. Sommovigo.
In collaborazione con il Fondo Ceronetti di Lugano, diretto da Diana Rueesch.
Sarà presente l’Autore.

SALA CONFERENZE - Io ricordo Exodus - Apertura Spazio video.
Proiezione di una selezione dei filmati e dei materiali dell’archivio di testimonianze raccolte durante il Progetto “Io ricordo Exodus”.
A cura degli Archivi Multimediali Sergio Fregoso.
Ideazione e cura di Marzia Ratti. Collaborazione archivistica Maurizio Cavalli.
Interverranno: Marzia Ratti; Maurizio Cavalli; Don Gianni Botto- Fondatore del Gruppo Samuel della Spezia.

PIANO TERRA - 1014. Una storia di uomini e numeri.
Installazione multimediale sulla partenza degli ebrei dal Golfo della Spezia. Di Paolo Ranieri e Beatrice Meoni.
Consulenza storica di Maurizio Fiorillo.



GIOVEDÌ 21 OTTOBRE
Inauguzione ufficiale Premio Exodus. Sala Dante ore 17.00

Interverranno:
Cinzia Aloisini- Presidente dell’Istituzione per i Servizi Culturali della Spezia;
Angelo Berlangieri - Assessore alla Cultura Regione Liguria;
Rav Roberto della Rocca - Direttore del Dipartimento Educazione e Cultura dell’Ucei - Unione Comunità Ebraiche Italiane;
Exodus - La Spezia: un ponte fra culture, esperienze e religioni.
Andrea Gottfried - Responsabile di Nessiah- Festival Internazionale di Musiche e Cultura Ebraica. Pisa.
Elio Carmi - Antonio Monaco - Responsabili di Oy Oy Oy- Festival Internazionale di Cultura Ebraica. Casale Monferrato.
Menzione speciale: decennale di Exodus
Consegna premio onorifico a Adolfo Aharon Croccolo* - Responsabile del Culto della Comunità Ebraica della Spezia.
Sezione Exodus testimonianze dell’Olocausto: Exodus incontra Liliana Segre.
Gli incontri saranno condotti da Lucia Marchiò, Giornalista de La Repubblica.

Urban Center - ore 19.00
Ugo Panella - Che io non veda mai più.
Proiezione e commento dell’autore di alcuni fra i più significativi reportage civili del fotoreporter internazionale, a seguito delle
più importanti ONG mondiali.

Teatro Civico - ore 21.15 - Una serata con Guido Ceronetti
In esclusiva per Exodus: Il Pensiero-Parola, è Carezza.
Proiezione di un estratto del documento di video/intervista con Guido Ceronetti (giugno/settembre 2010).
Progetto e realizzazione Francesca V. Sommovigo. Riprese e montaggio Sacha Beverini. Fotografie Gianluca Ghinolfi.
A seguire: Un Tempo per parlare-Kairos .
Incontro con Guido Ceronetti intervistato da Vinicio Capossela.
Letture del Maestro Ceronetti dal Qhoelet, da Isaac Singer, Martin Buber, Franz Kafka, David Grossman ed altri.
Accompagnato dal musicista ed attore Luca Mauceri detto Baruk e dal cristallarmonio di Gianfranco Grisi.



VENERDÌ 22 OTTOBRE

Sala Dante - ore 10.00
Religioni che parlano in giro-Tondo. Incontro sul dialogo possibile fra religioni diverse sul tema dell’esilio.
Coordina Marco Politi - Scrittore, giornalista e vaticanista. Esperto di comunicazione religiosa.
Intervengono:
Kensur Rinpoce C. Tegchock - Esperto Internazionale di Buddismo ed Abate Sera Je di S.S. Dalai Lama;
Rav Roberto della Rocca - Direttore Dipartimento Educazione e Cultura Ucei;
Izzedin Elzir - Responsabile Ucoii (Unione Comunità Islamiche Italiane);
Claudio Vercelli - Storico di cooperazione e relazioni religiose internazionali;
Letizia Tommasone - Esponente della Consulta delle Comunità religiose della Spezia;

Centro Allende - ore 15.00
Consulta delle Comunità religiose della Spezia: Voci d’esilio: storie e spiritualità.
Spettacolo e incontri con musiche e danze per la rappresentazione e la spiegazione del tema dell’esilio nelle diverse religioni
Sala Dante - ore 17.00
Il segno dell’esilio ha la forma della diversità
Intervengono:
Marco Politi - L’esilio come rinascita dell’eroe.
Anna Foa - L’esilio come opportunità letteraria.
Manuela Dviri Vitali Norsa - L’esilio del cuore nella perdita di sé.
Uno spazio di intervento verrà dedicato all’Associazione Internazionale Saving Children.
Cinema Il Nuovo - ore 21.15
Free Zone di Amos Gitai. Ingresso gratuito.


SABATO 23 OTTOBRE

Sala Dante - ore 10.00
Il segno dell’esilio ha la forma della diversità.
Intervengono:
Eugenio Borgna - Le emozioni dell’esilio respirano ad arte.
Umberto Veronesi - La pace come metodo scientifico: antidoto naturale contro ogni esilio.
Uno spazio di intervento verrà dedicato all’Associazione Internazionale Science for Peace.
Centro Allende - ore 16.30
Sezione Exodus testimonianze dell’Olocausto: Exodus incontra Eva Kor Mozes.
Superstite dell’olocausto e dei terribili esperimenti sui gemelli del dottor Mengele- il “dottor Morte”.

Teatro Civico - ore 17.30
CERIMONIA UFFICIALE DI CONSEGNA
DEL PREMIO EXODUS 2010-X EDIZIONE A:
SHIRIN EBADI - PREMIO* EXODUS 2010 - già premio Nobel per la Pace 2003.
Assistente ed interprete simultanea Ella Mohammadi
Interventi di:
Claudio Burlando - Presidente Regione Liguria;
Massimo Federici - Sindaco della Spezia;
Adolfo Aharon Croccolo - Responsabile del Culto delle Comunità Ebraiche della Spezia.
Elena Voltolini
 
Vota l'articolo
Per votare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
Informazioni sull'articolo: 1757 letture
Commenta
Attenzione!
  • Sun-TIMES s.r.l. declina ogni responsabilità circa il contenuto dei commenti degli utenti della community relativamente agli articoli della redazione giornalistica di Spezialmente.it. L'autore dei commenti si assume interamente la responsabilità penale e civile di ciò che scrive.
caratteri rimasti
Per commentare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
Pubblicità
Spezialmente.it, testata giornalistica on-line iscritta al Registro Stampe del Tribunale della La Spezia n. 6/08 in data 24/12/2008.
Proprietario: Sun-TIMES S.r.l. - Editore: Ass. Culturale Spezialmente.it, - Direttore Responsabile: Francesco Pelosi. Redazione: redazione@spezialmente.it