Spezialmente.it
 
Umana Emersione: identità svelata a chi saprà coglierla
Elena Voltolini
15 Agosto 2010 ore 18:29, (Notizie: Cultura & Spettacolo)
  • -
  • +
  • commenta  condivisi su:    http://www.wikio.fr  
Le cantine storiche di Manarola, fulcro dell'identità locale, gelosamente custodite, aprono eccezionalmente ai turisti per esprimere, usando anche il linguaggio dell'arte, disponibilità ed accoglienza e chiedere discrezione e rispetto.
Le cantine, per chi vive nelle cinque Terre, non sono semplici antri scavati nella roccia, sono il cuore pulsante della tradizione; una tradizione ricca di fascino, di suggestioni, di magia e di storia. Sono luoghi della memoria, simboli dell’identità di un territorio diventato patrimonio dell’umanità, percorso ogni anno da migliaia di turisti provenienti da ogni angolo del Mondo, ma che, al di là della globalizzazione, vuole mantenere la propria “intimità”, i propri segreti. La gelosa protezione di queste cantine, sottratte generalmente agli occhi più o meno indiscreti dei turisti, è il riflesso tangibile di un’intangibile ma fortissima identità cultural-popolare, che gli abitanti delle Cinque Terre tengono molto a proteggere, difendere e tramandare.

Da un lato quindi c’è la volontà di escludere il resto del Mondo dall’essenza della propria identità, dal’altro c’è l’amore del resto del Mondo per le Cinque Terre e la loro cultura, non solo il loro paesaggio mozzafiato. Doveroso trovare un punto d’incontro che mettesse d’accordo tutti e che insegnasse qualcosa ad entrambe le parti: ai turisti la discrezione, ai locali una maggiore fiducia.

Un messaggio affidato alla cultura e all’arte.

Manarola, infatti, apre le porte delle proprie cantine, ma lo fa solo dopo aver affidato ad alcuni artisti il compito di tradurre visivamente ed emotivamente la natura misteriosa e oscura di questi antri di roccia, attraverso installazioni specifiche.

È la prima edizione di Umana Emersione, un percorso, per turisti provenienti da molto lontano, ma anche da vicinissimo, attraverso la cultura e l’identità di un popolo.

Le cantine, e le opere che si sono contenute, si possono visitare dal. 15 al 29 agosto, dalle ore 19 alle 20 e dalle 21 alle 22.



Questo il programma:



DOMENICA 15 AGOSTO

ore 18 Piazza Cappellini

Inaugurazione con degustazione prodotti tipici

ore 18.15 performance di Elena Colucci

“jesce sole nelle cantine di manarola: l’inizio di un viaggio per portare alla luce, per svelare ciò che si nasconde nella parte più profonda di una terra preziosa”

ore 19.15 aperitivo presso il B&B Baranin via rollandi 29

ore 20 performance "della temperanza" di Maria e Elisabetta Cori in Piazza castello



DOMENICA 22 AGOSTO

ore 19.30 via dei molini

performance di Aurore Pornin



DOMENICA 29 AGOSTO

ore 19.30 piazza castello

performance di missile



Ulteriori informazioni su: http://www.umanafestival.com/umana_mostre.htm

Elena Voltolini
 
Vota l'articolo
Per votare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
Informazioni sull'articolo: 10 voto medio su 1 voti ricevuti, 1831 letture
Commenta
Attenzione!
  • Sun-TIMES s.r.l. declina ogni responsabilità circa il contenuto dei commenti degli utenti della community relativamente agli articoli della redazione giornalistica di Spezialmente.it. L'autore dei commenti si assume interamente la responsabilità penale e civile di ciò che scrive.
caratteri rimasti
Per commentare l'articolo è necessario esser registrati alla community.
Pubblicità
Spezialmente.it, testata giornalistica on-line iscritta al Registro Stampe del Tribunale della La Spezia n. 6/08 in data 24/12/2008.
Proprietario: Sun-TIMES S.r.l. - Editore: Ass. Culturale Spezialmente.it, - Direttore Responsabile: Francesco Pelosi. Redazione: redazione@spezialmente.it